PICCOLA GUIDA AI FESTIVAL DELL’ESTATE 2016

Estate: tempo di bagni, limoni duri con sconosciute/i, ghiaccioli alla menta, selfie e – soprattutto- festival.

Anche quest’anno nessuno ce l’ha richiesta, nessuno ne sentiva il bisogno, ma noi l’abbiamo messa insieme lo stesso (quindi mo’ vi tocca dargli una letta)

Eccovi una piccola guida (in continuo aggiornamento) ai festival italiani di questa estate, con un occhio di riguardo a quelli che hanno scelto di dare spazio alla musica made in Italy.

Sherwood

Dall’ 08 giugno al 16 luglio più di trenta appuntamenti con la buona musica ma non solo. Già perchè lo Sherwood Festival,  appuntamento ormai irrinunciabile dell’estate, fa dell’essere alternativo e poliedrico la sua bandiera.

Tra gli artisti nostrani che troverete on stage in questa edizione segnaliamo Tre Allegri Ragazzi Morti, Colle Der Fomento, Motta, C+C=Maxigross, Clementino, Subsonica, Ministri, Il Teatro Degli Orrori, Godblesscomputers

Perchè ci piace: Non solo buona musica, ma anche dibattiti, proiezioni, mostre, aree giochi per i più piccoli, dj sets, tornei sportivi e solidali, e perfino un corso per pizzaioli! Lo Sherwood riempie le sue giornate di una serie innumerevole di idee che a noi resta solo l’imbarazzo della scelta. Inoltre, per il secondo anno consecutivo il festival sarà occasione formazione professionale per alcuni rifugiati ospiti di Casa Don Gallo a Padova e della Cooperativa Percorso Vita. Si tratta del progetto “Welcome to Sherwood“.

Qui il programma completo.

Quando e Dove: 10 giugno – 18 luglio Park Nord Stadio euganeo Padova

Prezzi: Dipende dal singolo evento. Acquistando i biglietti sul sito la commissione è di soli euro 2,00

Info: http://www.sherwood.it/festival

Color Fest

Quarta edizione e cambio di location per il Color Fest, appuntamento ormai tra i più importanti in assoluto del meridione.
Dopo tre edizioni di altissimo livello a Parco Mitoio, sarà un’Abbazia Benedettina a fare da cornice (e che cornice, ragazzi!) alla edizione 2016. Il cartellone anche questa volta è da applausi a scena aperta: si comincia il 12 agosto con Le Orme (si, avete letto bene), Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale, Calcutta, PoPX, Wrongonyou e Scarda. Il giorno dopo è la volta dei paladini del rock alternativo del belpaese, ossia gli Afterhours di Agnelli e soci.
E poi ancora reading letteral-teatrali, mostre, presentazioni di libri, dj sets e sorprese varie.
Cosa chiedere di più?

Perchè ci piace:  Per troppo tempo la Calabria  è rimasta ai margini dei circuiti musicali che contano. I ragazzi del festival in questo hanno compiuto una piccola grande rivoluzione, portando caparbiamente avanti un progetto che sa anche di riscatto sociale e rendendo Lamezia un’isola felice al centro del meridione, patria della buona musica indipendente, della cultura (musicale e non) e della socialità.
Inoltre la cornice che ospiterà i live è solo uno dei piccoli gioielli che la regione nasconde e che speriamo il  Color Fest vi invogli a scoprire.

Quando e Dove: 2 agosto, Lamezia Terme (Cz)

Prezzi: 
Venerdì 12 agosto – 18 euro
Sabato 13 agosto – 23 euro

Abbonamento due giorni – 30 euro

Info: https://www.facebook.com/colorfestlamezia


 Meeting del Mare

Parliamo di uno tra gli eventi musicali gratuiti più longevi del sud Italia. Quest’anno il Meeting spegne le venti candeline, e per festeggiare ospiterà sul palco (oltre alle band selezionate per il Jam CampDubioza Kolektiv, Calcutta e i Cani.

Perchè ci piace: Jam Camp, fiore all’occhiello della manifestazione e progetto che trasforma il festival in una factory musicale all’aperto dove suonare e confrontarsi coi protagonisti delle varie edizioni e dell’industria discografica italiana.

Quando e Dove: 02 – 04 giugno, Marina Di Camerota (Sa)

Prezzi: Ingresso gratuito

Infohttp://www.meetingdelmare.it/


 L’Umbria che spacca

Progetto nato da tre anni, “fatto da musicisti per musicisti” e incentrato sulla produzione professionale di concerti, workshop, mostre mercato, convention di settore e veri e propri “campus musicali”. Protagonisti di quest’anno: Punkreas, Ministri e Calcutta.

Perchè ci piace: L’intento del progetto è quello di fare da vetrina per gli artisti locali e di creare,  con loro e per loro, un evento di riferimento che rappresenti il punto nevralgico delle migliori espressioni culturali giovanili italiane ed europee.
Non a caso, attraverso l’apposito contest,  tutte le band che si muovono nella regione, hanno la possibilità di diventare protagonisti di una delle tre serate.

Quando e Dove: 1 – 2 – 3 Luglio, Giardini del Frontone – Perugia

Prezzi: Free

Info: http://umbriachespacca.it/


Ferrara Sotto Le Stelle

C’è un festival in Italia capace di rinnovarsi e lasciare a bocca aperta ad ogni nuova edizione. Non ci credete? Provate a dare un’occhiata al cartellone 2016 di Ferrara sotto le stelle: Glen Hansard + The Lost Brothers, Wilco + Kurt Vile and The Violators, i Cani + Cosmo, The Last Shadow Puppets + Yak,  Mogwai. A questi aggiungete una serata di apertura dedicata ad alcuni dei più visionari artigiani di suoni del panorama odierno come Caribou, Four Tet, Floating points, Junior Boys, Jolly Mare, Populous

Perchè ci piace: Ogni anno riesce a proporre un cartellone all’altezza delle migliori aspettative. Insieme alla pizza e Buffon, una delle poche certezze rimaste in questo paese.

Quando e Dove: 16 giugno – 07 luglio, Ferrara

Prezzi: Dipende dal singolo live.

Info: http://www.ferrarasottolestelle.it


Vasto Siren Festival

Prendete una città affacciata sul mare, la sua storia, i suoi vicoli e riempitela per 4 giorni di divertimento, relax, dj set, proiezioni di film, concerti e ottimo cibo.  Quello che otterrete è un festival da leccarsi i baffi. La line up non è ancora completata, ma abbiamo già diversi nomi tipo Editors, The Notwist, Thurstoon Moore Group, Gold Panda e poi Calcutta, i Cani, A. R Keane, Powell e Gold Panda.

Perchè ci piace: Se quello che avete appena letto non vi convince, beh avete dei seri problemi.

Quando e Dove: 22 – 23 Luglio, Vasto (Ch)

Prezzi: Venerdì 22 (40 euro + d.p.) –  Sabato 23 (40 euro + d.p.) – Abbonamento weekend (venerdì & sabato)  60 euro + d.p 

Info: http://sirenfest.com/


MusicalZOO

Applicazione pratica del detto “L’unione fa la forza“: tutto nasce nel 2008 dalla spontanea unione di gestori di locali e associazioni culturali attive a Brescia e provincia.  Nell’edizione 2016 anche Ninos Du Brasil, Bienoise, Zola Jesus, Gang Of Four, Lion D, Benjamin Damage, Kill Your Boyfriend, Go Dugong e Anudo.

Perchè ci piace: Un’iniziativa partita dal basso che ha reso il Castello, una fortezza di epoca medievale arroccata sul colle Cidneo, palcoscenico d’eccellenza per un festival all’insegna della buona musica.

Quando e Dove: 20 – 24 Luglio, Brescia

Prezzi: 
Prevendite
• abbonamento classic 32 € + d.p.
• ingresso singole date 10 € + d.p.

Cassa
• abbonamento classic 40 €
• ingresso singole date 12 €

Info: http://www.musicalzoo.it/


A Night Like This

Due giorni, oltre 20 band, 5 palchi e 3 location diverse. E poi ancora visuals, spazi per etichette indipendenti, organizzatori di eventi, area expo handmade, degustazioni a km 0. Il tutto incorniciato nella cornice naturale di Chiaverano, sulle sponde del lago Sirio alle porte di Ivrea. Nell’edizione 2016 sul palco anche The Temper Trap,  Jacco Gardner, Samaris, Be Forest, Ninos Du Brasil, We Are Waves, Erica Romeo, The Floating Ensemble, Verano, Dagomago, Il Cielo Di Bagdad, Wrongonyou, Yombe, e un sacco di roba   f i g h i s s i m a.

Perchè ci piace:

Quando e Dove: 15 e 16 luglio, Chiaverano (TO)

Prezzi:
PREVENDITE (aperte fino al 13 luglio)
– Abbonamento per 2 giorni: 13 €+ d.p. (disponibile sono online su Musicraiser)
– Abbonamento per 2 giorni + camping: 23,50€ + d.p. (disponibile sono online su Musicraiser)

BIGLIETTI IN CASSA:
– Venerdì 15 Luglio: 5 €
– Sabato 16 Luglio: 13 €

Info: http://anightlikethisfestival.com/


Market Sound

L’anno scorso la prima edizione del festival ha registrato numeri che ne hanno decretato un successo senza se e senza ma: sei mesi di calendario, una location ricavata da un’area riqualificata, più di 400.000 presenze, più di 200 artisti, 30 appuntamenti a ingresso gratuito e tanti tornei sportivi.

Nel 2016 il Market Sound è a caccia della riconferma con una line up di tutto rispetto che comprende da Deadmau5 ai Bad Religion e agli Offsping,  dai Tame Impala ai Chemical Brothers e a Neil Young.

Tra gli italiani segnaliamo: Vinicio Capossela, Modena City Ramblers, AfterhoursDargen D’Amico e Clementino.

Perchè ci piace: Ammazza l’afa cittadina con un cartellone nel quale è veramente impossibile non pescare qualcosa di proprio gradimento.

Quando e Dove: 5 giugno – 7 agosto, Mercati Generali – Milano

Prezzi: Dipende dal singolo live
L’ingresso è gratuito per le attività pomeridiane daytime venerdì, sabato e domenica all’interno dell’area Village (quando non ci sono concerti sul MAIN STAGE)
I concerti serali e previsti nell’area sono a pagamento.

Info: http://marketsound.it/


 

Il Paese di Gertrude

13606579_1261418347203207_606098482722895843_n

 

 

Quando e Dove:  16 – 19 agosto, Cittadella del Capo (Cs)

Prezzi: free

Info: www.facebook.com/IlPaeseDiGertrude

 



Handmade Festival

Musica, cibo local, mercatino vintage e artigianato di qualità. Tutto rigorosamente handmade. Ad allietare i timpani nell’edizione 2016 anche Geoff Farina, His Clancyness, Any Other, Fuzz Orchestra, Giungla.

Perchè ci piace: Da quando è nata l’associazione che sta dietro al festival ha deciso di impegnarsi attivamente nel rispetto dell’ambiente e della natura porgendo un’attenzione particolare all’uso di materiali eco-compatibili e riciclabili e di ridurre al minimo la produzione di rifiuti. Tutto questo declinato di pari passo alla buona musica ha dato vita ad uno degli esperimenti più interssanti del nostro panorama.

Quando e Dove: 11 giugno, Guastalla (Re)

Prezzi: Up to you

Info: http://handmadefestival.it/


‘DU | Bauladu Music Festival

Ottava edizione di un festival che negli anni ha saputo crescere come meglio non poteva. Anche quest’anno line up da urlo e location suggestive tirano fuori un mix perfetto: tra l’area del Parco di San Lorenzo e l’Anfiteatro comunale ad esibirsi saranno Lee ranaldo, Iosonouncane, Kaos One, Trees Of Mint, Pan del Diavolo e Optimo.

In apertura di festival (dalle 17 alle 20.30) nella centrale Piazza Angioy, torna anche quest’anno Bauladu Street Food, un momento conviviale di degustazione di birre artigianali abbinate a prodotti agroalimentari a chilometro zero

Sicuramente l’appuntamento più atteso nel panorama dell’estate musicale in Sardegna.

Perchè ci piace: A metà strada tra Cagliari e Sassari, Bauladu gioca la carta della musica dal vivo, puntando anche alla valorizzazione delle ricchezze archeologiche, culturali e ambientali del territorio e delle produzioni enogastronomiche locali, proponendo una nuova forma di turismo improntato sulla sostenibilità economica e ambientale.

Quando e Dove: 18 luglio, Bauladu (Or)

Prezzi:
Prevendita 15 euro (+ 2 d. p.)
Cassa 20 euro

Info: http://www.dufestival.com/


Mare Mare Festival
13323722_1775830409362336_6292528212302916684_o

Un tempo era una fabbrica. Poi vennero l’abbandono e il degrado.
Oggi è tutta un’altra storia.

Parliamo dell’exComac, area industriale ormai in disuso che il comune di Soverato ha deciso di affidare ai ragazzi dell’Assoiazione Superbo al fine di riqualificare quello che era diventato uno spazio vuoto, abbandonato e pieno di rottami.
Detto, fatto: quei 1500mq sono in breve tempo divenuti culla di una serie interminabile di idee ed iniziative che renderanno l’intera area polo culturale pronto ad ospitare appuntamenti di rilievo non solo nazionale.

Tra i primi il Mare Mare Festival: due giorni dedicati totalmente alla musica elettronica made in Italy e alla sue contaminazioni, in cui musicisti della scena nazionale si alterneranno in una serie di djset, live showcase e incontri.

Qualche nome? Beat Soup, Qing, Diogenes, Brianoize, Doitwell_

Perchè ci piace: riqualificare e riappropriarsi di spazi inutilizzati sono buone pratiche che l’Europa e il resto del mondo conoscono ormai bene. In Italia la situazione è ancora confusionaria, per cui registrare che un esperimento del genere riesca alla perfezione in una regione “non facile” come la Calabria non può che riempirci l’animo di belle speranze.

E poi hanno delle gif fighissime > https://giphy.com/maremarefestival/

Quando e Dove: 8 e 15 agosto Soverato (Cz)

Prezzi: 10 euro

Info: www.facebook.com/maremarefestival/home


Flowers Festival

Edizione di riconferma per un festival che al debutto ha piacevolmente stupito tutti tra pubblico e addetti ai lavori.

Anche quest’anno a giudicare dalla line up si fa sul serio.
Qualche nome? Pixies e Anohni (aka Antony Hegarty aka Antony and the Johnsons) e poi Max Gazzè, Vinicio Capossela, Afterhours,  Gianna Nannini, Daniele Silvestri, Tre Allegri Ragazzi Morti,  Pierpaolo Capovilla, Salmo. 

Perchè ci piace: In quello che fu il Cortile della Lavanderia del Manicomio di Collegno, il festival riporta alla mente i grandi spettacoli di teatro e musica che a partire dagli anni ottanta, (momento dell’abbattimento delle mura manicomiali) fino ai primi duemila, hanno contribuito al rinnovamento di questi spazi meravigliosi. 

Quando e Dove: 12 – 23 luglio, Collegno (TO)

Prezzi: Dipende dal live (tra i 5 e i 25 euro)

Info: http://www.flowersfestival.it/


TODAYS Festival

Dal rock’n’roll alla sperimentazione elettronica, dalla melodia alle cavalcate post apocalittiche, TODAYS vuole valorizzare tutte le contaminazioni possibili tra le diverse forme della contemporaneità.

La missione è rappresentare quello che c’è senza ostinarsi a immaginare quel che sarà.

Oltre ad M83, John Carpenter e Jesus and Mary Chain anche Motta, Stearica, i Cani, Niagara, Calcutta coro di (una speciale esibizione in cui il cantautore di Latina sarà accompagnato sul palco da un coro gospel) e Iosonouncane.

Perchè ci piace: E’ un’occasione preziosa per scoprire, in un ideale percorso spaziale e temporale, edifici industriali riconvertiti e suggestivi luoghi della città spesso poco noti perché ai margini dei circuiti turistici, per ascoltare musica e scambiare esperienze.

Quando e Dove: 26 – 27 – 28 agosto, Torino

Prezzi:
POSTO UNICO: euro 20,00 + diritti di prevendita

ABBONAMENTO GIORNO 1 (26 agosto) con accesso a tutti i concerti a sPAZIO211 e INCET: euro 30,00 + diritti di prevendita

ABBONAMENTO GIORNO 2 (27 agosto) con accesso a tutti i concerti a sPAZIO211 e INCET: euro 30,00 + diritti di prevendita

ABBONAMENTO GIORNI 1-2-3 (26-27-28 agosto) con accesso a tutti i concerti a sPAZIO211 e INCET: euro 65,00 + diritti di prevendita

INGRESSO GRATUITO (fino ad esaurimento posti disponibili):
MUSEO ETTORE FICO, PARCO PECCEI, EX FABBRICA INCET (VARVARA stage), GALLERIA D’ARTE GAGLIARDI E DOMKE

Info: http://www.todaysfestival.com/


 

FRAC Festival
13770359_1631798250468631_2735563734489666950_n

 

Si i tratta di un esperimento che nasce parallelamente ad un progetto di ricerca (CRAC | Centro di ricerca per le arti contemporanee situato a Lamezia Terme), con l’obiettivo di fondere assieme diversi ambiti artistici sperimentando nuovi linguaggi e rendendo il territorio che lo ospiterà base operativa di una rassegna da leccarsi i baffi.

Per la sua seconda edizione, Frac si pone come punto di incontro tra le arti contemporanee, i nuovi linguaggi della scena contemporanea e il territorio; gli ambiti artistici proposti andranno dalla visual art, alla performing art, live audio video e live show di musica elettronica con esponenti di fama nazionale ed internazionale: Pfadfinderei, Aurora Meccanica, L I M, Factory Floor, Illum Sphere, Quiet Ensemble, KVB, NIAGARA e Slow Magic.

Perchè ci piace: Mix perfetto tra musica (e che musica!) elettronica/hip hop, arti visive, piccoli borghi, mare e natura. E poi il cibo calabrese.
Insomma, cosa chiedere di più alla vostra estate?

Quando e Dove: 29 – 31 luglio Vibo Valentia

Prezzi: da 16 Euro. Solo online


Disorder

13521929_904465783009835_3735103700560101604_n

Sesta edizione per uno degli appuntamenti fissi per la musica live in Campania, da sempre attanto alle novità dal belpaese con un occhio di riguardo per le autoproduzioni.
Quest’anno (tra gli altri) Birthh, Klune,  Zu, Leland Did It, Inude, Livia Ferri, Stearica, Howtobeanastronaut.

Perchè ci piace: Quelli di Macrostudio ci hanno ormai abituati ad un festival ben fatto, della cui lineup è impossibile non innamorarsi anno dopo anno.
E poi editoria, mercatini, stand delle etichette…insomma chi più ne ha più ne metta.

Quando e Dove: 18 -21 agosto, Eboli

Prezzi: Up to you (consigliato 3 euro)

Info: https://www.facebook.com/disordering/



Cellammare Music Festival
13423910_1708751556043018_4319686282321297452_n

La vera novità di questa estate.
Nato come (Coachellamare da) una goliardata su facebook, si è presto trasformato in un “caso” (con tanto di lettera di protesta degli organizzatori del Coachella statunitense).
Tutto parte da uno scherzo di Tommi Bonvino e Antonio Conte, che mettono in rete un finto poster di un fantomatico festival, che raduna in line up tutto il meglio del made in Puglia.
Il tutto è diventato virale in pochssimo tempo.
Ma con lo scherzo è anche arrivata la disponibilità di band e addetti ai lavori, di mettersi all’opera per tirar su qualcosa di concreto.
Passaparola, tam tam mediatico e crowdfunding hanno fatto il resto.
La line up? Il meglio che la Puglia possa offrire al momento con in aggiunta un paio di reunion pensate per l’occasione.

Perchè ci piace: Per la sua spontaneità e per il fatto che la volontà di fare gruppo crea sempre cose bellisime.
100 artisti, un doppio palco e poi  workshop, esibizioni pomeridiane nel centro di Cellamare, enogastronomia, arte e artigianato.
Vieni a ballare in Puglia. Quest’anno ne vale davvero la pena.

Quando e dove: 26,27 e 28 agosto nel più piccolo comune della provincia di Bari – Cellammare

Prezzi: da 12,50 euro in preorder

Info: https://www.facebook.com/cellamaremusicfestival

 


 

Somewhere
13738268_1640134976305393_4441854158734645175_o

Il progetto mira alla creazione di un format di portata internazionale che sviluppi un nuovo approccio di attrazione sociale, presentando linguaggi artistici di avanguardia che portino alla riscoperta e rivalorizzazione turistica e culturale delle località che ospiteranno il festival.
Quest’ultime saranno scelte seguendo criteri di selezione storici, naturalistici e paesaggistici.

Un percorso artistico musicale itinerante alla scoperta di luoghi e colori paradisiaci, verso scenari che esaltano la storia e la natura del territorio. Questo e non solo è Somewhere Festival, esperimento calabrese dell’Associazione Saturnalia che esordisce quest’anno e già fa ben sperare.
Tra gli altri si segnalano in line up: Celluloid Jam, Eego, Yombe, Caos Modulation, Nicodemo e Fabio Nirta.

Perchè ci piace: scenari calabresi mozzafiato (tra cui uno totamente top secret) e musica che meglio non si poteva chiedere.

Quando e dove: Tra Pizzo Calabro e Parghelia

Prezzi: Quota associativa 10 euro per tutti gli  eventi 11 – 12 -13 agosto

Info: www.facebook.com/somewhere.fest/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...