COLOR FEST WINTER SESSION 2016

Dopo il successo della IV edizione, torna con una ricchissima winter session il Color Fest, la rassegna dedicata alla musica e all’arte indipendente e promossa dall’associazione culturale Cosa sono le Nuvole.

Tre gli appuntamenti di questa edizione invernale, e tutti (superfluo sottolinearlo) imperdibili.

Il 22 dicembre al Cafè Retrò di Lamezia Terme (Cz), assoluto protagonista sarà il cantautore Francesco Motta, fresco vincitore del Premio Tenco 2016 come migliore opera prima, grazie all’album La fine dei vent’anni, album che segna il suo esordio da solista, dopo aver capitanato la band Criminal Jokers,  prodotto da Riccardo Sinigallia per Woodworm Music.

Polistrumentista eclettico, che ha prestato negli anni la sua capacità musicale a Nada, Pan del diavolo, Zen Circus, Giovanni Truppi.

La fine dei vent’anni è la scoperta dell’età adulta, il racconto della crescita umana e musicale di uno dei più talentuosi artisti italiani.

In apertura il rock granitico intriso di ironia pungente dei Dissidio e in chiusura dj set affidato a Daniele Giustra.

Il 29 dicembre sempre al Cafè Retrò toccherà riscaldare il palco a Cosmo aka Marco Bianchi, per anni una colonna portante dell’underground italiano grazie alla sua militanza nei Drink to Me (band di cui è ancora leader e fondatore) e oggi titolare di un progetto fra i più interessanti in Italia, capace di unire melodie killer, testi intelligenti e attitudine spiccatamente pop con i suoni e le strutture tipiche della musica elettronica da club..

A seguire il dj set di Fabio Nirta.

Chiude la rassegna il 5 gennaio, al Vinyl Music Club di Lamezia Terme, una delle più longeve formazioni rock italiane: i The Zen Circus. La band toscana, presenterà dal vivo il nuovissimo album La Terza Guerra Mondiale, uscito per La Tempesta Dischi.

Dopo otto dischi, un ep e diciotto anni di carriera, The Zen Circus festeggiamo la maggiore età con un nuovo lavoro di inediti, un disco a cui hanno dedicato più tempo in studio, lavorando su ogni piccolo dettaglio, dalle melodie ai testi, dagli arrangiamenti ai suoni.

Un album potentissimo, dalla indiscutibile qualità strumentale e dalla scrittura mai banale e sempre acutissima, che non ha paura di toccare i territori del power-pop, senza mai perdere di lucidità ed efficacia.

In apertura un nuovissimo progetto musicale made in Calabria Milk e in chiusura Fabio Nirta dj set.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...