H3+: il nuovo album di Paolo Benvegnù

A tre anni di distanza da Earth Hotel, Paolo Benvegnù torna con un nuovo album H3+ (Woodworm), dedicato alla perdita, all’abbandono e alla rinascita; un’antologia di visioni dove la grazia, la molecola alla base della vita, riempie gli spazi tra le emozioni conservando la memoria di quello che siamo stati e quello che saremo.

H3+ – lo ione triatomico d’idrogeno – è la particella alla base dell’Universo, la componente più diffusa nelle ampie regioni vuote che separano una stella dall’altra, testimone silenziosa dell’origine del mondo. Benvegnù la prende come metafora per elaborare dieci canzoni profonde e ispirate, dal sound inconfondibile: attraverso queste, come il Piccolo Principe di Saint Exupéry, lascia il pianeta Terra, incontra tutte le parti di se stesso, e alla fine fa ritorno, dimenticando quello è stato e comprendendo che al buio, una volta esplose le stelle, solo il cuore può vedere.

L’album chiude idealmente la trilogia composta anche da Hermann e Earth Hotel: un viaggio a tre tappe all’interno dell’anima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...